A Modica torna ChocoModica

0

ChocoModica (aspettando Eurochocolate) edizione 2013 è un contenitore ricco e variegato, illustrato,stamani, nel corso di una conferenza stampa alla presenza del sindaco, Ignazio Abbate, del suo vice, Giorgio Linguanti, dell’assessore alla turismo, Orazio Di Giacomo, del direttore del Ctcm, Nino Scivoletto e del patron di Eurochocolate, Eugenio Guarducci e il vice presidente del Consorzio degli operatori turistici della Città, Paolo Failla.
Dopo un anno sabbatico la grande kermesse del cioccolato riapproda in Città con nuova denominazione e con un claim significativo: “Ogni tassello, una lunga storia”. Ogni tocco della barretta di cioccolato ha delle cose da raccontare in fatto di gusto e di bontà.
Dal 6 all’8 dicembre 2013, il centro storico della Città – totalmente libero dal traffico negli orari di punta con i bus navetta che collegheranno i parcheggi periferici con il centro Città, (il costo di andata e ritorno è pari ad un euro e cinquanta) – vivrà momenti di grande intensità con un programma che va dalla degustazione, torna l’assaggio della cioccolata in tazza, ai laboratori, cultura legata al cioccolato con la inaugurazione di mostre e all’apertura dei palazzi storici a supporto degli eventi, all’animazione e spazi dedicati ai bambini. Spettacoli – teatro e musica –,  personaggi del mondo dello spettacolo e del giornalismo che faranno da testimonial alla manifestazione. Non mancano i convegni e seminari sul tema della cioccolata.
“Abbiamo voluto intraprendere un cammino nuovo con la Città di Modica – afferma Eugenio Guarducci – che apprezziamo e alla quale siamo profondamente legati. Quest’anno gestiremo una piccola parte del progetto con un’area commerciale in Piazza Matteotti. Quella di quest’anno sarà un’edizione zero che andrà a consolidare il binomio “ChocoModica – Eurochocolate” per quelle che organizzeremo nei prossimi tre anni”.
Saranno venti i giovani modicani che saranno impiegati negli stand di Piazza Matteotti e presto cominceranno le selezioni per l’impiego ( 6,13 euro netti l’ora è la tariffa prevista).
“Siamo in piena sintonia di vedute e di programma con Guarducci e con il sindaco Abbate, commenta Nino Scivoletto – perché c’è unità di intenti sugli obiettivi che intendiamo raggiungere. Abbiamo condiviso i progetti che hanno trovato posto nel programma come la convegnistica, la degustazione, i momenti culturale e soprattutto l’apporto dei nostri consorziati a questo grande evento.”
La manifestazione potrà contare su una diretta streaming su Piazza Matteotti, una delle aree di attrazione dell’appuntamento, cliccando su www.chocomodica.it .
ChocoModica, aspettando Eurochocolate, ha il patrocinio della Regione siciliana, della provincia regionale di Ragusa, della Camera di Commercio di Ragusa, del CTCM, del Consorzio degli operatori turistici della Città e di altri sponsor privati che hanno sostenuto il progetto (Gruppo Inventa, Gerratana, Bonajuto, Irvos, e CioMod).
“ChocoModica si muove nella direzione dell’unità e di comuni obiettivi da parte degli enti e degli operatori del settore. Ed è per tale ragione, commenta il sindaco, che sento di ringraziare tutti. Modica, finalmente, si riappropria di una sua forte e significativa identità legato al suo prodotto più famoso. Lo farà in una tre giorni intensa di eventi e che prevedo molto partecipata. Anche questa edizione è il frutto di una forte sinergia pubblico-privato che è premessa di successo di e di grandi prospettive per le edizioni che verranno”.