Marijuana: arrestato vittoriese

21

Continua l’attività di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti nell’ ambito della giurisdizione di competenza da parte dei Carabinieri della Compagnia di Vittoria. Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Comiso hanno tratto in arresto VILLI Massimo, vittoriese cl. 75, disoccupato, poiché, corso perquisizione domiciliare nella propria abitazione dell’agro vittoriese al confine con Comiso effettuato con il supporto dell’unità cinofila “Ivan” del Nucleo Carabinieri di Nicolosi, venivano rinvenuti:
– grammi 40 di sostanza stupefacente tipo  “marijuana”;
– una pianta di “cannabis indica” dell’altezza di cm 100 circa;
– nr. 8 proiettili calibro 357 magnum,
– nr. 1 proiettile calibro 38, il tutto sottoposto a sequestro.
La sostanza stupefacente sequestrata è stata trasmessa al laboratorio di Sanita’ Pubblica dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Ragusa, ove verrà sottoposto alle analisi del caso per definirne l’effettiva composizione ed il numero di dosi ricavabili. Nelle ultime due operazioni dei Carabinieri di Vittoria che avevano portato al sequestro di “marijuana” erano già state tolte dal mercato ipparino 1.400 dosi.
Il Villi, a seguito della sua condotta, veniva tratto in arresto e condotto presso la caserma del comune kasmeneo, da dove, al termine delle formalità di rito, veniva sottoposto agli arresti domiciliare presso la propria abitazione a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria iblela davanti la quale dovrà rispondere del reato di detenzione ai fini di spaccio e coltivazione di sostanze stupefacenti, nonché di detenzione abusiva di munizionamento di armi comuni da sparo.
Complessivamente, con l’arresto di cui sopra sono 54 le persone tratte in arresto nell’anno 2013, nell’ambito della “lotta alla droga” nella giurisdizione della Compagnia di Vittoria.