Maxisequestro di 526 capi di abbigliamento contraffatti

7

526 capi di abbigliamento ed accessori totalmente contraffatti dei brand più prestigiosi sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza di Ragusa. In un servizio di controllo al mercato del mercoledi in contrada Selvaggio, le fiamme gialle hanno notato alcuni immigrati intenti a vendere capi di abbigliamento e accessori in modo molto veloce. Capi che andavano letteralmente a ruba. I finanzieri si sono avvicinati, ed hanno visto in bella mostra, alcuni indumenti, giubbotti, borse e scarpe di prestigiosi marchi, tra cui Moncler, maglioni e pantaloni Burberry, Harmont & Blaine, Armani, ed ancora scarpe Hogan e Nike, e persino borse di Fendi e Luis Vuitton.
L’attività ispettiva ha riguardato anche un camion parcheggiato vicino l’area del mercato, di proprietà di un mmigrato già noto alle forze dell’ordine per reati specifici. All’interno del mezzo e’ stata trovata altra merce, analoga a quella esposta sulle bancarelle, sempre contraffatta. Tutti i capi sono stati catalogati e sequestrati, per un totale di 526 pezzi che, una volta posti in vendita, avrebbero fruttato oltre 20.000 euro. I due responsabili extracomunitari sono stati denunciati all’autorità giudiziaria per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi. L’attività di indagine delle fiamme gialle prosegue per scoprire i canali di approvvigionamento, dunque dove sia stato acquistato un tale quantitativo di merce contraffatta. Intanto, come disposto dall’autorità giudiziaria, tutti i capi saranno devoluti in beneficenza ad enti di assistenza e case famiglia di Ragusa e della provincia.