Crisi di maggioranza, il documento degli “abbatiani”

1

Esprimiamo il nostro disappunto e la totale amarezza nei confronti di chi crea delle spaccature e manifesta il proprio dissenso con dichiarazioni sulla stampa, del tutto inaspettate e fuori luogo. Michele Polino ha deciso di uscire dalla Maggioranza senza aver mai manifestato tale disagio o comunicato la sua scelta durante gli incontri organizzati da noi consiglieri per interloquire sui temi importanti per la città. La politica è dialogo e confronto ma evidentemente per il consigliere Polino, che riveste il ruolo politico di Vice Presidente del Consiglio, queste parole sono estranee dal suo vocabolario.

Con la stessa fermezza con cui Polino ha rilasciato dichiarazioni alla stampa senza aver mai redatto un annuncio ufficiale, anche noi consiglieri di Modica 2013 Ignazio Abbate Sindaco, Fare Modica e Unione di Centro vogliamo dichiarare che nessun altro esponente delle tre liste ha mai deciso di lasciare la maggioranza. Continueremo come abbiamo sempre fatto, saremo partecipi del governo della città con la stessa lealtà e la stessa forza che ci caratterizza dall’inizio del nostro mandato.

Il Consigliere Polino giudica l’operato del Sindaco Abbate un bluff e afferma che il Primo Cittadino sia alla ricerca di visibilità. Noi riteniamo invece che sia il Consigliere Polino a voler a tutti i costi apparire sui giornali con dichiarazioni superficiali, prive di qualsiasi fondamento, dettate solo dal disperato desiderio di avere i riflettori puntati su se stesso. Non ci rimangano male i circa 400 cittadini che lo hanno votato. Noi della Maggioranza rappresentiamo anche loro, come rappresentiamo tutti i cittadini; e lo facciamo con la convinzione che gli atti di cui parla il consigliere Polino, dal microcredito per le famiglie ai progetti per le imprese fino ai cantieri di lavoro, sono tutte azioni che l’amministrazione sta portando avanti. Ne siamo certi perché noi preferiamo il dialogo con il Sindaco e la Giunta anzichè le porte sbattute in faccia senza un minimo di confronto.

Il Sindaco continua e pensa solo ad amministrare (la ragione per cui i cittadini lo hanno votato). Ci chiediamo invece quali sono le velleità politiche di Polino e quale impegno porterà avanti per il bene della città?.

Tale risposta la lasciamo ai cittadini che sicuramente sapranno fare le giuste valutazioni.

  

 Le liste Modica 2013 Ignazio Abbate Sindaco, Fare Modica e Unione di Centro