Il Consorzio Turistico presenta il piano di interventi 2014

0

L’illustrazione del piano annuale di attività del Consorzio degli operatori turistici della Città, che si intende attuare  di concerto con l’amministrazione comunale, si è tenuta ieri al palazzo della cultura nel corso dell’assemblea dei soci del Consorzio.

Il Presidente, Renato Nuccio, presenti il sindaco, Abbate, gli assessori al turismo, Orazio Di Giacomo, al centro storico,Giorgio Belluardo, ai lavori pubblici, il vice sindaco Giorgio Linguanti, la mobilità e trasporti, Pietro Lorefice e il Consiglio d’amministrazione, ha reso noto il piano che si pone l’obiettivo dell’utilizzazione “virtuosa” delle risorse provenienti dal pagamento della tassa di soggiorno, come il miglioramento del territorio e della sua fruizione da parte dei turisti italiani e stranieri che visiteranno Modica.

Il documento programmatico prevede:

– Obiettivo: miglioramento mobilità urbana;

E’ prevista nella stagione 2014 la dotazione di due minibus a bassa emissione da 17 posti ciascuno che colleghino stabilmente Modica bassa a Modica alta ed i siti turistici cittadini di maggiore interesse. Per tale collegamento l’amministrazione comunale fornirà gli autisti per effettuare il servizio.

– Obiettivo: fruizione nuovi siti di interesse turistico;

Un lungo lavoro di contatti che ha visto impegnati soci ed amministratori del Consorzio con la presenza attenta e continua del sindaco e dei suoi assessori, ha permesso l’individuazione del convento di Santa Maria del Gesù come primo esperimento di nuovo sito da aprire al turismo.

Si sta perfezionando un accordo per l’affidamento di Santa Maria del Gesù al consorzio con un protocollo sottoscritto con la direzione penitenziaria, la Sovraintendenza BBCCAA di Ragusa ed il Comune d Modica. Per tale iniziativa è prevista l’utilizzazione di detenuti che si occuperanno di alcuni servizi, assicurando apertura, chiusura e pulizia del sito.

Per il castello dei Conti di Modica recentemente ristrutturato ma non ancora completato si sta valutando di completare, sotto la sorveglianza della Sovraintendenza i lavori della rampa di accesso con la corsia per i disabili. Verrà sottoscritto quindi un protocollo per l’affidamento e la gestione del sito.

– Obiettivo: custodia ed accessibilità dei siti;

ancora grazie alla perseveranza di amministratori soci e assessori della Giunta comunale, si sta raggiungendo un accordo che consenta il presidio dei nuovi siti e l’ampliamento dell’orario di fruibilità per quelli già aperti al pubblico. Si stanno predisponendo apposite convenzioni con le cooperative di Modica per presidiare i siti ed accogliere opportunamente i visitatori.

– Obiettivo: Miglioramento segnaletica turistica stradale;

E’ in via di definizione un piano organico di segnaletica stradale sia all’interno della città di Modica che per tutte le vie di accesso, ivi comprese le indicazioni per i luoghi di interesse turistico.

– Obiettivo: realizzazione piattaforma web;

il gruppo di lavoro comunicazione a suo tempo costituito ha predisposto con il contributo attivo di molti soci lo schema ed il percorso tematico che consentiranno l’affidamento per la realizzazione della prima fase del progetto.

– Obiettivo: comunicazione e propaganda;

è stata affidata ad un esperto la redazione e presentazione di un progetto compatibile con il piano propaganda 2014 pubblicato dall’assessorato regionale al turismo che verrà seguito dal Consiglio anche con l’attenzione promessa dall’assessore Stancheris che in più occasioni ha manifestato apprezzamento per l’iniziativa del Consorzio.

– Obiettivo: manifestazioni locali;

verranno realizzate nel periodo settembre/dicembre due manifestazioni ; una di carattere storico/culturale, ed una eno/gastronomica che stimolino soprattutto l’interesse dei media sul territorio.

– Obiettivo: costituzione gruppi acquisto collettivo;

Il consorzio sta costituendo per gli associati un gruppo di acquisto collettivo che ottimizzi l’acquisizione di forniture di servizi ( elettrici, telefonici etc.) e di beni di consumi ( biancheria, derrate etc).

 

“Le iniziative proposte, commenta il presidente del Consorzio Nuccio, che verranno messe in cantiere in tempi brevissimi ( se non ci saranno ulteriori impedimenti burocratici o amministrativi) hanno richiesto riflessioni attente ed un lavoro di squadra senza il quale non si sarebbe potuto concepire il piano, oltretutto in mancanza di un’organizzazione operativa. Siamo certi di poter avere accanto l’amministrazione che non farà mancare la collaborazione al fine di concretizzare gli obiettivi che ci siamo posti”.