Giovanni Avola riconfermato alla guida della Cgil

0

Nel segno della continuità si è concluso il congresso provinciale della Cgil con la riconferma di Giovanni Avola a segretario generale di Ragusa. L’elezione è avvenuta nel pomeriggio ad opera dei 152 delegati. La riconferma di Avola alla guida della Cgil iblea attesta la bontà del lavoro sinora svolto dallo stesso e dalla sua segreteria, e la prosecuzione dell’attività sinora posta in essere. Tra le questioni da affrontare nell’immediato, per il riconfermato segretario generale, le questioni sul lavoro, sviluppo e infrastrutture. “La riconferma – ha detto con emozione Avola – è un attestato di stima nei confronti di tutti i componenti della segreteria che ho indicato durante questo percorso e che hanno consentito alla Camera del Lavoro di vivere una rinnovata primavera. Adesso si dovrà pensare all’immediato al futuro, mettendo da subito nell’agenda della Cgil iblea le questioni del lavoro, dello sviluppo, l’autoporto di Pozzallo, la rete autostradale e soprattutto sfruttare pienamente tutto ciò che rappresenta il fiore all’occhiello del nostro territorio”. A riprendere questi temi, declinandoli rispetto l’idea che si ha a livello nazionale e a quello regionale, sono stati i vertici della camera del lavoro a Roma e a Palermo, rispettivamente Lorenzo Mazzoli, componente della segretaria nazionale, e Ferruccio Donato numero uno della Cgil siciliana. Entrambi, confermando il lavoro svolto da Giovanni Avola, hanno riposto importanti speranze per ciò che a breve dovrà essere posto in essere per puntare sui trasporti, la rete infrastrutturale e il lavoro, su scala nazionale, regionale e provinciale.