Ragusa-Catania, arriva l’aggiudicazione definitiva

1
ragusa catania

A dieci anni dal progetto preliminare e a due dall’assegnazione dell’infrastruttura all’associazione temporanea di impresa che ha come riferimento principale la Silec, quale capofila della cordata societaria, finalmente una svolta nel progetto di raddoppio della Ragusa – Catania. Stamani il comitato ristretto della SS 514, in conferenza stampa, ha annunciato il nuovo step. Porta la data dello scorso 24 aprile, l’atto a firma del capo struttura  del Ministero dei Trasporti, Mauro Coletta, nel quale si comunica l’aggiudicazione definitiva dell’affidamento in concessione delle attività di progettazione, realizzazione e successiva gestione del raddoppio della SS 514. Con questo atto è stata incastonata la procedura, a cui seguirà tra 35 giorni la firma dell’atto di convenzione. Tempi ben chiari per non rischiare di perdere i finanziamenti pubblici che scadono il 30 giugno.

Un nuovo punto di partenza importante per il comitato ristretto dell’importante infrastruttura, che adesso continuerà a monitorare i passaggi successivi sino al progetto esecutivo  e alla conseguente apertura dei cantieri di lavoro, entro il prossimo anno. Dunque si parla di un risultato significativo ma non definitivo.

Impegno da parte dei sindacati affinchè si utilizzino maestranze locali nella realizzazione dell’importante opera infrastrutturale.