Pozzallo, Ispica, Marina di Ragusa. Dove il mare è da Bandiera Blu

208

Stanno all’ingresso delle città e indicano la presenza di mare pulito e cristallino. E quest’anno, torneranno a indicarla anche per la martoriata Pozzallo.
Sono state assegnate, dalla Foundation for Environmental Education, le Bandiere Blu 2014. E la provincia di Ragusa ne offre ben tre all’elenco delle sei siciliane: di nuovo Ispica, di nuovo Marina di Ragusa, e finalmente di nuovo Pozzallo, che l’aveva persa lo scorso anno per il mancato rispetto dei criteri relativi alla raccolta differenziata. Le altre spiagge che si sono guadagnate il riconoscimento sono Lipari, Menfi e – altra new entry di quest’anno – Marsala.
bandierablu_sicilia2014In tutta Italia sono 269 le spiagge premiate (pari al 10% delle località insignite dello stesso riconoscimento a livello internazionale), oltre a 62 approdi turistici.
I criteri della Fee si fondano appunto sulla “eccellente” qualità delle acque, ma non solo: si tiene conto di regole più restrittive di quelle previste dalla normativa nazionale relativamente all’efficienza della depurazione delle acque reflue e della rete fognaria (dev’essere allacciato almeno l’80% del territorio), delle percentuali di raccolta differenziata, delle aree pedonali e ciclabili, dei servizi delle spiagge, dello spazio dedicato all’educazione ambientale nelle scuole e fra i turisti, della qualità delle strutture alberghiere, della certificazione delle procedure di enti e strutture turistiche del territorio e di una pesca sostenibile.