Le installazioni di Vincent Pirruccio nelle piazze più belle di Ragusa

23

Sono state collocate lo scorso fine settimana, tra il centro storico di Ragusa superiore, il castello di Donnafugata, Marina di Ragusa e lungo il percorso che va da piazza Pola a piazza Duomo a Ragusa Ibla, le installazioni dell’artista Vincent Pirruccio. Si tratta di strutture che progressivamente si espandono generando movimento, in contrapposizione alla staticità connaturata al genere scultoreo. Le opere ricalcano schemi rigorosi che nella costruzione geometrica trovano la loro massima manifestazione. “Faranno da arredo urbano – spiega l’assessore alla Cultura Stefania Campo – come da catalizzatori di attenzione su alcune delle nostre piazze più belle. Tra l’altro saranno pubblicizzate anche sui voli Ryanair dove si troveranno delle brochure con le foto, dunque si tratta di una proposta rivolta anche all’incremento del nostro turismo. Rappresentano, insomma, delle finestre che mettono l’accento e l’attenzione guardando ad alcuni scorci della nostra città. Come per esempio una finestra sul mare a Marina di Ragusa o i totem a Ibla che diventano degli indicatori di alcune delle piazze più suggestive. Le geometrie irregolari del Barocco – prosegue – sono messe in risalto proprio perché contrastano con la linea dritta delle strutture contemporanee e per questo conferiscono alle piazze un carattere di ordine, dato che aggiungere ulteriori orpelli avrebbe creato confusione”. Un esperimento riuscito anche in altre città: “Arnaldo Pomodoro lo ha fatto in molte piazze di Milano, dove le geometrie delle sfere e dei parallelepipedi decostruiti sono diventate punto di riferimento fondamentale per le piazze. Per ora si tratta di una installazione temporanea, ma si potrebbe pensare di tenerne almeno una più a lungo termine”. L’iniziativa fa parte del progetto “Aisthetikòs”, curato da Ornella Fazzina e patrocinato dal Comune di Ragusa, che riguarda tre eventi artistici e performativi in cui l’arte visiva, pittura materica e scultura dialoga con la musica. Oltre a Vincent Pirruccio, gli altri due artisti protagonisti del progetto sono Paolo Greco, che fino al 5 settembre esporrà le sue opere presso il teatro Donnafugata e il musicista e compositore Francesco Branciamore, che presenterà un tributo a Bill Evans il 9 agosto, alle 20.30, dopo la presentazione del progetto, prevista per le ore 19.30, presso il teatro Donnafugata.