Il Pro Ragusa riparte da Saro Gulino

6

Terminata la stagione con una sofferta e meritata salvezza grazie al navigato Mr. Peppe Emmolo, il Pro Ragusa del presidente Giorgio Mirabella riparte per la nuova stagione 2014-15. Dopo aver vagliato diverse ipotesi tecniche, il Pro Ragusa ha deciso di affidare la panchina al Sig. Saro Gulino (la scorsa stagione all’A.C. Chiaramonte), che con entusiasmo e professionalità ha deciso di sposare il progetto della compagine sportiva ragusana.

Il tecnico ibleo, con trascorsi nella Or.Sa. Ragusa, ha già le idee chiare sulla rosa che si presenterà ai nastri di partenza; il tecnico sicuramente vorrà creare da subito una squadra solida, ed è per questo che porterà con sé alcuni suoi “fedelissimi”, che andranno ad aggiungersi allo zoccolo duro del Pro Ragusa della scorsa stagione, un mix di giovani e navigati calciatori che gli permetterà di disputare senza dubbio un dignitoso campionato. La società su questo è stata chiara e chiede al nuovo allenatore una salvezza tranquilla.

Tra i ragazzi che seguiranno Gulino al Pro Ragusa ci saranno Moreno Milazzo, Gabriele Schembari, Angelo Veneziano, Gianluca Baglieri, Gianni Distefano, Giuseppe Guastella, che si aggregheranno ai punti cardine già presenti in rosa, come il capitano Emanuele Leggio, Carmelo Tumino, Paolo Burgio, Gianni La Terra (solo per citarne alcuni). Unica nota stonata è la mancata riconferma del vice capitano Gioele Vitale, trascinatore indiscusso della scorsa stagione, che per impegni lavorativi dovrà dare forfait fino a imprecisata data. La società resta comunque attiva sul mercato, e pare stia trattando altri 10 atleti ragusani, che si spera potranno aggiungersi ai nomi sopra citati. L’obiettivo è di affidare al Mr. Gulino una rosa di tutto rispetto, al fine di poter affrontare il campionato nel miglior modo possibile.

“La scommessa che la presidenza intende compiere” ha commentato Giorgio Mirabella: “sta nel pieno coinvolgimento di giovani leve che rappresentino la città di Ragusa e possano sposare a pieno titolo il progetto calcistico che la dirigenza sta mettendo su, con l’intento di procedere alla formazione di una rosa di tutto rispetto in grado di affrontare la stagione calcistica e poter guardare con grande attenzione alle prime posizioni. Da qui l’impegno a non lasciare nulla di intentato per conferire al Pro Ragusa l’ascesa da tutti sperata”.