“Estate con noi”, l’animazione dei ragazzi delle periferie modicane

7

Si chiama “Estate con noi” il progetto che la cooperativa sociale Esperia 2000 ha deciso di affiancare, quest’estate, al servizio di animazione di strada che cura per conto del Comune di Modica nell’ambito dei progetti finanziati dalla legge 328 nel Distretto Sociosanitario 45 ed è prevalentemente rivolto ai quartieri “a rischio” come Treppiedi Nord e Treppiedi Sud.

“Abbiamo ritenuto di proporre questo progetto integrativo e migliorativo” spiega il presidente della cooperativa Antonino Di Prisco. “Insieme al sociologo Graziano Assenza che coordina il progetto di animazione di strada a Modica, abbiamo deciso di farcene interamente carico dal punto di vista economico. L’esigenza si è manifestata poiché per alcuni bambini e ragazzi delle periferie della città nel periodo estivo non hanno in realtà occasione per potere vivere bene le vacanze. La mancanza di opportunità sia economiche- familiari, che di proposte del territorio, fa sì che aumenti il senso di diversità nei confronti degli altri ragazzi della città”.

L’obiettivo di “Estate con noi” è dunque quello di organizzare per i ragazzi opportunità di uscire dal proprio quotidiano territorio in modo da vivere altre esperienze in luoghi diversi: “Questo progetto” spiega ancora Di Prisco “è utile anche a facilitare buone dinamiche di gruppo tra bambini e ragazzi tramite opportunità ricreative, a offrire occasioni di confronto e crescita attraverso la conoscenza di esperienze educative e culturali, a proporre attività di divertimento e svago e creative per accrescere il benessere di bambini e ragazzi”.
Le attività, che saranno rivolte in modo particolare ai bambini e ai ragazzi da 9 anni in su e potranno essere aperte fino a 30 o addirittura 40 partecipanti, saranno prevalentemente le uscite al mare o presso piscine all’aperto, visite guidate ed esperienze educative e culturali, attività sportive con altri gruppi di bambini e ragazzi della città”.

Le prime attività si sono già svolte giovedì 3 luglio con la visita a una fattoria didattica in contrada Quartarella, e lunedì 7, con una gita al mare a Pozzallo, mentre lunedì 14 luglio è in programma un’uscita alla piscina di contrada Mauto, giovedì 24 la visita a un’associazione culturale di Pozzallo, giovedì 7 agosto un’uscita al mare a Sampieri, giovedì 14 agosto nuovamente alla piscina di contrada Mauto, giovedì 21 agosto ci sarà una partita di calcio al quartiere Vignazza e infine giovedì 28 agosto ci sarà l’ultima uscita al mare, nuovamente a Pozzallo.

Proprio il mese scorso, sempre nell’ambito del progetto dell’animazione di strada, erano stati inaugurati l’orto urbano e i murales realizzati dai ragazzi, che si sono dedicati, sotto la supervisione di esperti, a valorizzare i muri esterni della scuola Raffaele Poidomani e del quartiere, che versavano in una stato di abbandono.

[Fonte: La Sicilia]