AAA 250 assistenti di volo cercansi. Per Ryanair, allo scalo di Comiso

13

Per ogni aeromobile italiano in meno, ne arriva uno irlandese in più. E, andando oltre l’amarezza patriottica, è una buona notizia che si traduce in 1450 posti di lavoro in più, solo in Sicilia, con Ryanair.
Mentre Alitalia e AirOne si preparano a smobilitare le basi catanesi, infatti, Ryanair si prepara a incrementare voli e destinazioni e, di conseguenza, ad aprire le selezioni per nuovi addetti.

È una buona notizia anche per la provincia di Ragusa: dei 1450 nuovi assunti, infatti, 1200 saranno destinati a Catania e ben 250 all’aeroporto di Comiso.
Ci sono già tre “Cabin Crew Day” che i giovani interessati possono cominciare a segnarsi sul calendario: la prima è venerdì 12 settembre, a Catania, la seconda giovedì 25 settembre a Palermo, l’ultima giovedì 16 ottobre, di nuovo a Catania.

Gli interessati alle assunzioni di Ryanair in Sicilia possono candidarsi collegandosi alla pagina dedicata alle posizioni lavorative sul sito della compagnia irlandese costantemente aggiornato con le posizioni aperte.

I requisiti? Per diventare assistenti di volo alla Ryanair bisogna avere compiuto 18 anni, saper nuotare bene e avere un’ottima conoscenza della lingua inglese. È richiesta un’altezza minima, proporzionata con il peso, di 1.57 centimetri, normali capacità visive, anche se è consentito l’uso di lenti a contatto e buona forma fisica.
I partecipanti devono portare due copie del curriculum in inglese e due foto formato tessera, oltre al passaporto con due fotocopie, valido per almeno un anno e mezzo dalla data dell’incontro.

Bisogna poi rispettare il dress code: gonna al ginocchio, collant chiari e camicia per le donne; pantaloni eleganti e camicia per gli uomini. In entrambi i casi non sono ammessi jeans e non sono accettati tatuaggi a vista. Se le richieste non vengono rispettate si verrà esclusi dai colloqui.
Una volta considerati idonei, per potere fare dell’assistenza in volo una professione, i candidati devono frequentare un corso di formazione di sei settimane, nel centro di training Crewlink, nei pressi dell’aeroporto di Hahn, vicino Francoforte, con spese a carico dei partecipanti.

Non sono richiesti turni notturni. Le assunzioni di assistenti di volo prevedono stipendi tra i 1.100 e i 1.400 euro, netti, al mese già nel primo anno di lavoro. Inoltre, ai neo assunti viene dato un incentivo di 1.200 euro per i primi 6 mesi di lavoro, come sostegno per avviare il proprio percorso di carriera.

In bocca al lupo e… allacciate le cinture.