Caccia ai ladri di spazzatura: rubano la plastica da riciclare

16

Sono ladri di spazzatura. Sfruttando la raccolta differenziata, si appropriano della plastica da riciclare, con il ritiro “porta a porta”, nella giornata di prelievo settimanale. Li ricercano a Gela.

Agiscono di notte, precedendo il personale dell’azienda incaricata del servizio di smaltimento dei rifiuti, che inizia a lavorare alle sei del mattino.
Un “lavoro” impegnativo ma redditizio per i ladri, considerato che la quotazione dei rifiuti plastici sul mercato è di 300 euro a tonnellata. Secondo alcuni testimoni oculari, disporrebbero di un paio di motofurgoni con cui battono i vari quartieri della città.

A denunciare i furti e a fare scattare le indagini è stata la Tekra Srl, la società che svolge l’appalto della raccolta differenziata nel comprensorio gelese.
Oltre ai ladri si cercano anche i centri di raccolta, potenziali ricettatori, dove la plastica viene portata.