Diletta Leotta, il bel volto del tempo. Con una toga nell’armadio

845

Nata il 16 agosto del 1991 sotto il segno del leone, lunghi capelli biondi ad incorniciare un volto praticamente perfetto, Diletta entra ogni giorno nelle case degli italiani per mostrare carte sinottiche e informare su che tempo farà, e questa estate è diventata anche il volto di RDS Academy, il talent ideato da RDS e Vanity Fair e dedicato a chi sogna di lavorare nel mondo della radio.

Il suo sogno, invece, sin da piccola, era la tv e ha sempre avuto ben chiara la strada da seguire per arrivare a tagliare il traguardo. “I sacrifici, la gavetta e lo studio”, racconta. “Non smetterò mai di imparare! Mi sono diplomata al Liceo Scientifico, indirizzo linguistico, e l’anno prossimo mi laureo. Da grande vorrei continuare a fare la conduttrice senza tralasciare il piano B: una toga nell’armadio può sempre tornare utile!”

Diletta bambina. I tuoi più divertenti ricordi d’infanzia…
Ero un maschiaccio e ho sempre adorato fare sport: ho fatto nuoto agonistico per otto anni. Appartengo ad una famiglia numerosa, ho tre sorelle e un fratello, e pensare alla mia infanzia è già un ricordo divertente!

Quando sei lontana dalla Sicilia cosa ti manca maggiormente della tua Catania? Quanto è forte il legame con la tua terra?
Fortissimo, direi. Sono fortunata ad esser siciliana perché porto dentro di me i veri principi sani della vita e l’amore per la famiglia. Purtroppo gli impegni mi impediscono di tornare spesso e mi mancano soprattutto il mare, la famiglia e gli amici che però, per fortuna, vengono spesso a trovarmi a Roma. Senza di loro, e ovviamente senza il mio lavoro, non potrei mai vivere.

La tua giornata tipo?
Mi sveglio all’alba per andare a lavorare. Resto all’opera per ore su immagini, grafici e sulla preparazione di testi. Poi corro all’università, studio, e quando posso vado in palestra. Nel tempo libero incontro le mie amiche e quasi sempre si va a cena insieme. Non dedico moltissimo tempo alla cura del mio aspetto anche se mi piace essere sempre curata ed elegante, con femminilità e stile.

La cosa che ti fa arrabbiare di più?
Odio le bugie! Ma a volte mi è capitato di dirne qualcuna! Scherzo… La verità è che non mi arrabbio quasi mai, ma quando succede, meglio starmi alla larga!

E quella che, invece, ti diverte maggiormente?
Viaggiare! Un desiderio ancora non soddisfatto è quello di andare a vivere per un po’ all’estero, a New York per esempio.

In cosa Diletta è brava a dilettarsi?
Adoro cucinare e da brava siciliana porto con me le nostre tradizioni culinarie.

L’esperienza, di vita o professionale, che rifaresti altre mille volte per ciò che ti ha lasciato e il modo in cui ti ha migliorata?
Tutto ciò che ho fatto lo rifarei altre mille volte, nel bene e nel male ogni mia scelta mi ha aiutata a crescere e ad imparare. Mi piace il mondo dell’informazione e spero di poter continuare a lavorare nell’ambito del giornalismo televisivo e nella conduzione di programmi.

Studio, lavoro, famiglia… cos’altro c’è nella tua vita?
Mi piace la musica e ho una vera passione per il doppiaggio. Ho tantissimi interessi, ma non è facile conciliare tutto! In famiglia sono considerata la pecora nera per via delle scelte professionali alternative rispetto alle mie sorelle e a mio fratello che sono avvocati, medici e architetti ma, grazie al cielo, mamma Ofelia e papà Rori mi sono sempre stati accanto anche se mio padre, forse, avrebbe preferito che iniziassi a lavorare dopo la laurea. Io, però, penso che quando si ha la fortuna di poter prendere il treno per il mondo professionale che si ama non c’è un’età o un momento sbagliato.

Naturalmente, da esperta di clima e previsioni meteo, non posso non chiederti quale sia la tua stagione preferita e perché…
Adoro l’estate, il caldo, i bagni al mare e i luoghi estivi. Vorrei 12 mesi d’estate! Purtroppo, però, per quest’anno, la mia estate è già finita. Ho potuto godere di qualche giorno di vacanza a luglio, e ovviamente sono tornata in Sicilia, poi ho visitato le Baleari e poco dopo ho ripreso a lavorare.

Descriviti in poche battute…
Positiva, solare, ambiziosa e per nulla scaramantica,

Uno degli elementi che traspare quando conduci le previsioni del tempo è, di certo, la tua eleganza. Ma quando, secondo te, una donna è davvero elegante?
Credo che eleganza corrisponda a semplicità.

Con RDS Academy ti sei cimentata nel mondo della musica. Il tuo cantante e il tuo genere musicale preferito? Ed è meglio la radio o la tv?
Il mio gruppo preferito sono i Coldplay, adoro la musica in generale e ascolto di tutto, dal rock, al blues e al pop. Meglio la radio in tv! Ovvero ciò che è riuscito a fare RDS Academy.

Tu hai iniziato a lavorare davvero giovanissima e sei, quindi, la dimostrazione che volere è potere. Cosa ti senti di dire a chi, come te, coltiva una passione sognando di farne una professione?
Di impegnarsi tanto (io, per esempio, ho dovuto lavorare tantissimo sulla mia dizione), di non cedere mai e di non abbattersi alle porte chiuse in faccia, perché di quelle ce ne sono tante ed anch’io chissà quante altre ne prenderò. Di continuare a sognare e crederci sempre, ma restando con i piedi per terra!