Seconda stella a Ibla… questo è il cammino. Conferma Michelin per il Sultano del Duomo

0

Confermata la seconda stella Michelin al Duomo di Ciccio Sultano a Ragusa Ibla. L’annuncio stamani nel corso della presentazione, a Milano, della Guida Michelin 2015.
Un importante riconferma che attesta l’importante lavoro compiuto da Sultano e dai suoi collaboratori nel cuore del quartiere barocco di Ibla.

Abbiamo sempre lavorato come si conviene a un ristorante già con due stelle Michelin, ma siamo pronti a gestire anche la terza.
Questo attestato è frutto della lungimiranza dei tantissimi imprenditori e addetti ai lavori che puntano sul turismo gastronomico, inteso come significativa scommessa per la nostra terra.

L’azione sinergica da parte di tutti ci fa assurgere a rappresentare la punta di diamante della Sicilia, a cui manca adesso una agricoltura di qualità, al pari della zootecnia, che possano entrare a pieno titolo in questo processo di sviluppo e cambiamento, per abbattere quanti ancora sostengono che la non crescita e la crisi siano all’ordine del giorno.
Se si vuole si può cambiare inversione di rotta e lo confermano, per il 2015, le tre new entry siciliane che hanno conquistato la loro prima stella.
Complimenti di cuore a Crescenzo Scotti del ristorante Il Cappero del Therasia resort nell’isola di Vulcano, nelle Eolie; a Tony Lo Coco del ristorante I Pupi di Bagheria e a Giuseppe Costa con il Bavaglino di Terrasini in provincia di Palermo.

Grazie anche a loro si arricchisce la geografia stellata in Sicilia, confermando la gastronomia di qualità e l’eccellenza dei prodotti. Dieci anni fa – ha concluso Sultano – tutto questo era impensabile. L’effervescenza che si avverte nell’ambiente gastronomico siciliano sta toccando altissimi livelli e quando si parla di alta ristorazione, di buona accoglienza, di strutture ricettive ospitali e all’avanguardia, vuol dire che abbiamo fatto rete e che i nostri obiettivi sono stati in parte centrati, in vista di una nuova ripartenza.
Non dimentico infatti che il 17 novembre ci sarà la presentazione della Guida Ristoranti d’Italia 2015 del Gambero Rosso.

Ciccio Sultano con il suo Duomo, dunque, anche quest’anno è annoverato tra i 39 ristoranti italiani che hanno la seconda stella Michelin (qui tutti i premiati).

Una riconferma che lo chef ha voluto dedicare a tutte le persone illuminate che hanno compreso come la gastronomia di qualità possa essere volano di sviluppo e soprattutto possa contribuire in modo determinante ad annoverare la Sicilia tra le mete turistiche maggiormente frequentate.