Anche a Ragusa si ricordano le vittime di Nassiriya

3

fotoQuesta mattina nella piazza antistante la sede del Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa è stata celebrata la cerimonia in ricordo della strage di Nassiriya e della sesta giornata del “Ricordo delle vittime militari e civili nelle missioni internazionali per la pace”.
Alla cerimonia, organizzata dal Comandante Provinciale Tenente Colonello Sigismondo Fragassi, hanno partecipato le massime autorità civili e militari della Provincia, gli Ufficiali, i Marescialli, i Brigadieri, gli Appuntati e i Carabinieri dipendenti, una rappresentanza dell’Associazione Carabinieri in congedo, unitamente alle Associazioni Combattentistiche delle varie Armi, nonché le vedove e gli orfani dell’Arma.
Durante la cerimonia è stata deposta una corona d’alloro al monumento dedicato ai Caduti di Nassiriya posto dinanzi alla caserma.
La funzione religiosa, che ha visto anche la partecipazione di una scolaresca accompagnata dalla dirigente scolastica ed alcuni docenti dell’Istituto F. Crispi di Ragusa, è stata officiata da padre Giuseppe Ramondazzo, parroco della parrocchia Santa Rosalia e padre Giorgio Occhipinti, cappellano dell’Ospedale Civile.