È stato ritrovato senza vita il corpo del piccolo di 8 anni scomparso a Santa Croce

1

E’ stato trovato il corpo senza vita del bimbo di otto anni, scomparso stamani da Santa Croce. E’ stato un cacciatore a fare la drammatica scoperta e ad avvertire il numero di emergenza del 113 della polizia di Stato. Sul posto sono giunti i carabinieri, che sin dalla prima ora hanno avviato le indagini, e la polizia, anche scientifica per i rilievi. Il corpicino del bimbo è stato ritrovato in un vecchio mulino, tra Santa Croce e Punta Braccetto, vicino ad un canalotto in secca.
Subito con il personale dell’ambulanza si è praticato un disperato tentativo di rianimarlo, ma a nulla è valso. Sul posto anche il magistrato e il medico legale.
Resta da capire cosa sia avvenuto. “Non ci sono elementi a sufficienza per poter dire come e perchè il bambino si sia allontanato e spinto fin qui, qualsiasi ipotesi al momento risulterebbe azzardata, ma stiamo lavorando per capire cosa sia davvero
successo in queste ore”, afferma il sostituto procuratore di Ragusa, Marco Rota, che aggiunge: “Non è impossibile, ma sembra difficile pensare che abbia percorso quattro chilometri a piedi e sia andato lì, in quel posto, da solo. Al momento non ci sbilanciamo però, perchè qualunque ipotesi è prematura e almeno fino a domani non ne faremo. Certo stiamo valutando tutte le tesi possibili, come è giusto e doveroso che sia davanti alla morte di un bambino di otto anni”.