La Scientifica: “Andrea Loris senza mutandine e con i pantaloni sbottonati”

1

[youtube]http://youtu.be/7IIjWUD1Mik[/youtube]

santacroce3 Gli slip trovati in mattinata dai carabinieri, in una stradina vicino la scuola di Santa Croce, sarebbero compatibili con quelli che indossava il piccolo Loris, ma non si ha la certezza matematica se siano i suoi, si dovrà attendere l’esito del dna.

È uno degli elementi su cui ha posto l’attenzione Giuseppina Neri, responsabile del gabinetto regionale di Polizia scientifica che oggi pomeriggio, ha compiuto l’ennesimo sopralluogo nel sito dove è stato ritrovato il corpicino senza vita del bimbo. Anche in questo caso, attraverso il supporto del luminol si dovrà verificare l’eventuale presenza di sostanze biologiche o tracce ematiche, al pari del setaccio che si sta compiendo nella zona dove il bimbo è stato ritrovato.
L’altro particolare che si aggiunge è che avrebbe avuto i pantaloni sbottonati, come confermato dallo stesso vertice della polizia di Stato.

“Il fatto che il cadavere”, ha proseguito la Neri: “sia stato trovato subito, consente di avere intatta la scena del crimine. Ciò vuol dire che i rilievi tecnici sono stati compiuti nell’immediato e che dunque l’area non è stata alterata, per esempio, da precipitazioni atmosferiche che avrebbero potuto ‘cancellare’ eventuali tracce importanti.
“A questo punto – ha proseguito il dirigente del gabinetto regionale della polizia scientifica – grande attenzione è riservata a ciò che mostreranno i filmati delle telecamere della video sorveglianza, probabilmente anche al ritrovamento dell’indumento intimo che è stato compiuto stamani. Altre informazioni utili le daranno le analisi tecniche che sono state effettuate sugli abiti che Andrea Loris indossava nel momento del ritrovamento”.

santacroce2