C’è una targa in memoria dell’infermiere Peppe Cicciarella all’ospedale Maria Paternò Arezzo

60

“La tua indimenticabile voglia di vivere sarà per sempre la nostra forza”.

Questa la dedica che il primario del reparto di Cardiologia dell’ospedale Maria Paternò Arezzo, Nino Nicosia, e il direttore dell’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute, don Giorgio Occhipinti, hanno apposto sulla targa affissa in una delle pareti della divisione in cui lavorava Peppe Cicciarella, l’infermiere venuto tragicamente a mancare il 22 novembre scorso a causa di un incidente stradale verificatosi in via Achille Grandi a Ragusa.

L’iniziativa di intitolargli una targa alla memoria si è svolta in occasione di una delle cerimonie religiose che hanno caratterizzato la novena di Natale nei presidi ospedalieri di Ragusa, oltre al Paternò Arezzo anche il Civile.