La titolare di un pub è stata aggredita con una testata da un tunisino ubriaco, a Scicli

1

Brutto episodio di cronaca lunedì 22 sera a Scicli. Una ragazza, titolare di un bar nel centro storico, è stata aggredita con una testata da un tunisino ubriaco.

La giovane ha riportato la rottura di un dente, di un labbro e un colpo di frusta che l’ha costretta ad indossare un collare ortopedico. I fatti si sono svolti in un pub che si trova nelle vicinanze della centralissima Via Mormino Penna.
L’extracomunitario, già in evidente stato d’ebbrezza, ha continuato a chiedere da bere alla ragazza che stava al bancone, che è anche la titolare dell’esercizio.

Al rifiuto di quest’ultima di continuare a servigli da bere, l’uomo ha reagito dandole una violenta testata al volto. Le conseguenze sarebbero potute essere ben più gravi se altri clienti non avessero preso la ragazza portandola lontana dall’aggressore. L’uomo è poi andato via.
La ragazza è stata trasportata in Ospedale per curare le ferite riportate. “Un’esperienza che non dimenticherò per tutta la mia vita” sono state le uniche parole che è riuscita a pronunciare.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Scicli.