Scicli a mano armata, ancora una sparatoria in contrada Piani

6
Foto di repertorio

Incredibile quello che sta accadendo a Scicli in queste ore.
La zona di Piani sarebbe infatti sotto assedio da una sparatoria tra forze dell’ordine e ladri incappucciati. I residenti, che ci hanno riferito quanto sta accadendo, sono chiusi in casa e sentono colpi d’arma da fuoco a un passo dalle loro abitazioni.

Sembra lo scenario di un film di guerra, sarebbe invece la tremenda realtà che i residenti di questa zona rurale di Scicli stanno vivendo da qualche settimana a questa parte e che oggi avrebbe toccato il culmine.

Poco dopo le 22.00 di venerdì 16, alcuni malviventi con il volto travisato, forse gli stessi che solo l’altro ieri erano stati messi in fuga da un residente armato di pistola, sarebbero tornati sul posto per regolare i conti. Questa volta però erano loro armati fino ai denti.
Sono stati subito allertati i carabinieri che in poco tempo sono giunti sul posto. A questo punto i testimoni raccontano di un numero incredibile di spari, c’è chi arriva ad ipotizzarne più di 50. Colpi di fucile, di pistola e poi le eliche di un elicottero delle forze dell’ordine con il faro acceso.

I delinquenti sarebbero infatti scappati attraverso i campi e sono tutt’ora braccati da carabinieri con l’ausilio di pattuglie a terra e, appunto, con l’elicottero.
I residenti della zona, come si diceva, sono barricati in casa e parlano al telefono con i propri cari che sono in forte apprensione per questa incredibile situazione.

Diversa la versione che arriva dalle forze dell’ordine.
I carabinieri confermano l’esplosione di alcuni colpi d’arma da fuoco ma riconducono il tutto ad un abitante della zona che avrebbe visto delle persone sospette nella sua proprietà prima di sparare.
In ogni caso nelle prossime ore sapremo darvi maggiori dettagli al riguardo.