A Comiso lo scacco matto di Andrea Tumino. È il vincitore del torneo della Pro Loco

12

Un pomeriggio e una giornata intera, quelli del 24 e del 25 gennaio, per celebrare a Comiso il nobile gioco degli scacchi, del quale il sig. Rosario Cappuzzello, alla cui memoria il torneo è stato intitolato, è stato un raffinato estimatore per tutto il corso della sua vita.

Sedici i giocatori provenienti, oltre che dalla nostra città, dai circoli di scacchisti di Grammichele, Modica, Scicli, Ragusa, Vittoria e Santa Croce, suddivisi in otto coppie, che si sono sfidate in un clima di silenzio assoluto, quale si confà alla riflessione per compiere le giuste mosse.

Vincitore è risultato Andrea Tumino, secondo e terzo, rispettivamente: Roberto Schembri e Salvatore Sileci.

In merito all’iniziativa, la presidente, professoressa Maria Rita Schembari ha dichiarato: “ Il Direttivo della Pro Loco di Comiso, che si dichiara fiero di aver promosso l’evento, ringrazia per l’organizzazione il sig. Toti Fasino, e per la collaborazione e l’arbitraggio il sig. Nunzio Santini, altri due “aficionados” della scacchiera”.
“Un grazie speciale alla signora Cappuzzello e all’intera famiglia, che oltre alla vicinanza hanno contribuito fattivamente offrendo la coppa e le targhe per i vincitori. Visto il successo, il direttivo si dice pronto all’organizzazione del prossimo torneo”.