Girolamo Ganci torna come commissario ad acta in viale del Fante a Ragusa

3

Aspettando la nomina del Commissario straordinario, all’ex provincia iblea torna l’ispettore Girolamo Ganci, nominato lo scorso novembre durante la ‘vacatio’ successiva alla cessazione dalla carica dell’ex prefetto Carmela Floreno.

Il commissario straordinario Dario Cartabellotta ha cessato le funzioni lo scorso 8 aprile, in attesa che la legge di proroga delle gestioni commissariali per le ex Province venga pubblicata sulla Gurs e si proceda alla nomina dei nuovi commissari, l’assessore regionale alle Autonomie Locali Ettore Leotta ha nominato per ogni ex Provincia dei commissari ad acta.

Ganci dovrà monitorare ed accertare la funzionalità della Provincia Regionale di Ragusa, oggi Libero Consorzio Comunale, al fine di individuare gli eventuali atti di competenza dell’organo di governo. Girolamo Ganci, palermitano, 57 anni, in passato è stato commissario straordinario nei comuni di Ribera, San Giovanni La Punta, Petrosino e Mezzojuso ed ha coperto l’incarico di commissario dell’Opera Pia ‘Criscione Lupis’ di Ragusa Ibla.