Troppi impegni a New York: Di Modica, di Vittoria, lascia la carica di assessore

5

Aveva giurato – insieme agli altri quattro neo-assessori – circa tre mesi fa, il maestro Arturo Di Modica. Che, da artista e scultore di fama (suo il toro che campeggia a Wall Street) – doveva prendersi cura di progetti culturali ed artistici, creatività e promozione.
Oltre che a fare da ambasciatore delle eccellenze vittoriesi in Italia e nel mondo.

Oggi, invece, con una nota diramata dal sindaco Nicosia si apprende che, in considerazione degli impegni che lo trattengono a New York, Arturo Di Modica si è dimesso dalla carica di assessore.

Questo il comunicato del Comune di Vittoria:

“Con un gesto di grande sensibilità istituzionale” ha dichiarato il sindaco, Giuseppe Nicosia: “visti gli impegni che continuano a richiedere la sua presenza a New York, Arturo Di modica ha rassegnato le dimissioni dalla carica di assessore.
Per Vittoria sarebbe stato un valore aggiunto, e per questo lo ringrazio per la disponibilità che aveva offerto, ma sono certo che, anche se non ricopre più un ruolo istituzionale, Arturo saprà comunque essere vicino alla sua città e pronto, con la generosità che lo contraddistingue, a mettere a disposizione la sua arte e le sue idee”.