Atto intimidatorio nei confronti del candidato sindaco di Ispica Paolo Ferlisi

33

La vetrata del comitato elettorale del candidato sindaco di Ispica, Paolo Ferlisi, è stata danneggiata da ignoti nella notte tra domenica e lunedì. Non appena fatta la scoperta, sono stati chiamati i carabinieri della locale stazione che, coordinati dai colleghi della compagnia di Modica, stanno effettuando le indagini del caso, attraverso i sopralluoghi e l’ascolto di eventuali testimoni. L’episodio ha immediatamente suscitato i commenti di solidarietà anche degli altri candidati alla poltrona di primo cittadino.

Questo il comunicato diffuso dalle liste “Uniti per Ispica” e “Rinascita ispicese“:

Le liste civiche “Uniti per Ispica” e “Rinascita Ispicese”, con il loro candidato sindaco Maurizo Franzò, esprimono la loro solidarietà e vicinanza a Paolo Ferlisi, candidato sindaco di altra coalizione, per gli atti vandalici subiti nella sede del proprio comitato elettorale. “Riteniamo doveroso prendere posizione in questa spiacevole vicenda che ha visto protagonista nei giorni scorsi la sede del comitato elettorale del candidato Paolo Ferlisi. Le ideologie politiche non devono mai scadere nella violenza, non si può e non si deve perdere il senso civico ed il rispetto dell’altro. In questo momento, la nostra vicinanza a Paolo Ferlisi, e ai partecipanti al suo comitato elettorale, non nasce da  “doveri” politici ma da un senso di rispetto umano e personale che ci accomuna. Ogni cittadino deve essere sempre libero di poter esprimere la propria opinione, ed il proprio dissenso, senza però mai tradurre il pensiero in atti violenti che possono arrecare danno alla collettività”.