Furti in appartamento a Marina di Ragusa, eseguiti tre arresti

34
carcere_furti_in_appartamento
Immagine di repertorio

Avevano presentato ricorso in Cassazione, ma la suprema corte lo ha dichiarato inammissibile. Divenuta definitiva la condanna, la Procura ha disposto l’arresto portato a termine dalla Squadra Mobile.

In carcere, per scontare la pena residua per una serie di furti in abitazione a Marina di Ragusa, sono finiti Samuele Di Giudice, 30 anni, nato a Vittoria, ma residente a Ragusa; Luigi Politino, 34 anni, anche lui originario di Vittoria ma residente nel capoluogo; e Salvatore Barrera, 34 anni, originario di Comiso, ma residente a Vittoria. Tutti e tre, come detto, sono stati giudicati responsabili di aver commesso più furti in abitazione a Marina di Ragusa. Dopo i rituali accertamenti sull’identità da parte della Polizia Scientifica, i tre catturati sono stati condotti in carcere a Ragusa dove espieranno la pena loro inflitta.

La Polizia di Stato – spiega il dirigente della Squadra Mobile, Antonino Ciavola – continua ad intensificare i controlli nelle zone costiere, considerata la stagione estiva ed il gran numero di villeggianti e turisti presenti. Il lavoro dei poliziotti continua per tutto l’anno prestando particolare attenzione alle abitazioni incustodite che di frequente vengono prese di mira.