Ragusa, si spaccia alla luce del sole. In pieno centro storico due arresti per droga

1
Ragusa, si spaccia droga in pieno centro

I carabinieri della compagnia di Ragusa hanno condotto un’operazione contro lo spaccio di droga nel centro di Ragusa superiore con l’ausilio del cane antidroga di Nicolosi.

Da qualche giorno i militari avevano osservato un via vai di personaggi noti tra piazza San Giovanni, specie sotto il portico del palazzo degli uffici comunali, e via Roma dal lato esterno, la parte che poi porta alla “rotonda”. In passato i carabinieri già avevano operato diversi arresti nella zona e la situazione sembrava ritornata alla normalità. Evidentemente lo scemare della bella stagione ha portato gli spacciatori a risalire dal mare verso i monti, seguendo la ‘migrazione’ dei ragusani che, chiuse le seconde case a Marina, sono risaliti in città.

Una dozzina di carabinieri in abiti civili e in uniforme si sono concentrati nella zona controllando i veicoli in transito con il cane antidroga. Tre persone avevano droga nell’auto, una ragusana, un giarratanese e una chiaramontana. Piccole dosi di hascisc o spinelli già confezionati che hanno portato i Carabinieri a segnalarli al prefetto per detenzione di droga per uso personale e a ritirar loro le patenti di guida seduta stante.

Nel frattempo alcuni militari in borghese erano intenti a osservare i movimenti in piazza, sotto i portici, e hanno notato un giovane mettere qualcosa in una fioriera. Subito intervenuti, lo hanno bloccato e perquisito: nella fioriera hanno trovato un pacchetto di sigarette stropicciato con all’interno diversi pezzi di hascisc per un peso complessivo di undici grammi. Per il giovane, un 20enne marocchino, è scattato l’arresto.

Poco dopo, l’intuito di un capo equipaggio ha portato a un altro controllo di un veicolo sospetto fermo a bordo strada, una Fiat Punto, con due giovani a bordo intenti a parlare. I militari hanno avviato una minuziosa perquisizione che ha portato a trovare un grosso pezzo di hascisc addosso a uno e tre grammi di marijuana addosso all’altro. Quest’ultimo è stato segnalato al prefetto per detenzione di stupefacenti per uso personale. Il conducente, proprietario del pezzo di hascisc di trentatré grammi, è stato arrestato per spaccio di droga. E’ un 21enne incensurato ragusano.