Il grazie della comunità al vescovo Paolo e il benvenuto a monsignor Cuttitta

205
Il grazie al vescovo Urso
Il sindaco Piccitto abbraccia il vescovo Urso al termine dell'annuncio in Cattedrale

Da ieri sera in tutte le messe è cambiata la preghiera per il vescovo. Come da indicazioni della Cancelleria, i sacerdoti pregheranno così: “Preghiamo per il vescovo Paolo e per il vescovo eletto Carmelo”.

Un piccolo segno che introduce all’arrivo del nuovo Pastore. La data non è stata fissata, ma difficilmente sarà a breve. Di certo c’è solo la norma che prevede un tempo massimo di due mesi dalla data dell’elezione.

Anche il mondo istituzionale ha voluto manifestare il grazie monsignor Paolo Urso e dare il benvenuto al nuovo vescovo.

Intendo ringraziare di cuore monsignor Paolo Urso, Vescovo emerito della nostra Diocesi, per il lavoro svolto alla guida della Chiesa iblea che non può non essergli grata per la grande dedizione con cui ha svolto il ruolo di Pastore che gli era stato attribuito da Papa Giovanni Paolo II ”.

Sono questo le parole di riconoscenza espresse dal Sindaco Federico Piccitto che aggiunge: “Al nuovo Pastore della Chiesa iblea, Mons. Carmelo Cuttitta, nominato da Papa Francesco, giunga l’augurio di benvenuto nella Diocesi iblea, certo che saprà proseguire nell’opera di crescita della comunità ragusana intrapresa dai suoi predecessori”.

Ieri la notizia è arrivata in pochi minuti anche al consiglio comunale, dov’era in corso una seduta. Il sindaco, Federico Piccitto, il presidente del consiglio, Gianni Iacono, e diversi consiglieri comunali, si sono subito recati in Cattedrale. Il vescovo Urso è sceso dal presbiterio per salutarli. Un lungo e affettuoso abbraccio con il primo cittadino e con gli altri rappresentanti istituzionali.

“Un ringraziamento profondo e affettuoso – afferma Gianni Iacono va a monsignor Urso che si è caratterizzato per le doti di grande umanità e semplicità, essendo sempre stato accanto a ogni persona. Benvenuto ovviamente al nuovo pastore al quale offriamo la nostra piena collaborazione e il nostro sostegno affinchè possa continuare una tradizione di collaborazione e di proficua attività nell’interesse del bene comune”.

Il sindaco di Vittoria, Giuseppe Nicosia, ha diramato una nota.

“E’ con grande piacere – ha detto il primo cittadino di Vittoria– che accolgo la notizia della nomina di monsignor Cuttitta alla guida della diocesi iblea. Attendiamo l’arrivo del nuovo vescovo, che svolgerà la sua missione pastorale in una terra generosa e laboriosa, nell’auspicio che il suo contributo possa sostenere il nostro lavoro di amministratori, ma anche e soprattutto il difficile percorso dei tanti cittadini iblei che soffrono a causa della crisi economica. Voglio altresì rivolgere un sentito ringraziamento a monsignor Paolo Urso per il contributo culturale che ha fornito in questi tredici anni trascorsi alla guida della diocesi, per la profondità del suo impegno pastorale e per la spinta propulsiva all’impegno sociale e culturale della chiesa di Ragusa”.

“Con i migliori auguri per la nomina ricevuta direttamente da Papa Francesco, e con grande felicità, rispettosi della volontà di Dio, ci affidiamo alla guida del nuovo pastore della Diocesi iblea. Contemporaneamente – scrive il deputato regionale Nello Dipasquale, e penso di esprimere il pensiero della collettività locale, va un pensiero di ringraziamento e devozione nei confronto del vescovo emerito Paolo Urso che ha saputo guidare la nostra comunità accompagnandoci in un percorso di crescita spirituale”.