Giovanni e Deborah sul palco dell’Ariston. Ecco il testo di “Via da qui”

1
Ragusah24- tv sorrisi e canzoni-caccamo-iurato

Finalmente ci siamo! Mancano poche ore ormai, al debutto sul palco dell’Ariston della coppia iblea, formata da Giovanni Caccamo e Deborah Iurato, in gara tra i Campioni del 66° Festival della Canzone Italiana.

E anche loro, insieme al resto del cast, sono stati presentati nel numero speciale di Tv Sorrisi e Canzoni.

Un evento più unico che raro, quello di veder gareggiare, nel programma più atteso dell’anno, icona della nostra televisione e della nostra musica, due cantanti ragusani, due bravissimi talenti. L’intera provincia infatti, attende con trepidazione e orgoglio il momento in cui intoneranno la loro canzone, per ascoltarla, emozionarsi e infine votarla.

Entrambi i cantanti ovviamente sono entusiasti per l’imminente avventura, e stanno condividendo i loro stati d’animo con i fans, attraverso i loro profili social.

Un’esperienza, nuova per metà, per Giovanni che l’anno scorso ha partecipato e vinto nella sezione Nuove proposte, mentre è la prima volta in assoluto per Deborah ( che vinse il programma Amici nel 2014)

“Via da qui”, il brano che presenteranno a Sanremo, porta una firma eccellente: quella di Giuliano Sangiorgi dei Negramaro. Una canzone che parla della fondamentale importanza di chiedere scusa, non solo nei rapporti umani, ma anche a livello più grande, più universale.

E noi non vediamo l’ora di potere ascoltare il brano e di votare questi due giovani e straordinari talenti.

A proposito del voto, quest’anno ci saranno quattro tipologie diverse nelle varie serate di Sanremo. A votare saranno il pubblico (tramite televoto, web e app), la Sala stampa, la Giuria degli Esperti e la Giuria demoscopica (composta da un campione di 300 persone).

Quindi non ci resta che aspettare il 9 febbraio e rimanere incollati al televisore per ascoltare  la coppia Giovanni Caccamo e Deborah Iurato.

E nell’attesa, riportiamo il testo della loro canzone, pubblicata da TV Sorrisi e Canzoni.

 

Avrei una storia

Da raccontare

E poche ore prima

Prima di partire

Mi fermo e intanto tu

Prova ad ascoltare

Se chiudi gli occhi

Riesci ancora a immaginare

Che quello che ho da dirti in fondo

Non è una bugia

Ti cucirò un vestito nuovo addosso

Prima di scappare via

Prima di andare via

Via da qui, via da qui, via da qui

Via da qui

Che cosa poi ti aspetti

Di trovare di diverso da noi due

Se anche via,

Via da qui, via da qui, via da qui,

Mille domande io ti vorrei fare

Soltanto a un passo ancora

A un passo dalla fine

Lo vedi che non sono pronta

Ti lascio qui la pelle mia

Tu pensi che non sia abbastanza

Per non scappare via

Per non andare via

Via da qui, via da qui, via da qui

Via da qui

Che cosa poi ti aspetti

Di trovare di diverso da noi due

Se anche via,

Via da qui, via da qui, via da qui,

Sei sempre lì che aspetti

Di indossare le mie scuse

Come fossero medaglie

Da mostrare al mondo interno

Per provare a tutti

Senza incertezze e senza dubbi

Che è finito tutto adesso

Ti chiedo scusa sì ma

Sei sempre lì che aspetti

Di indossare le mie scuse

Come fossero medaglie

Da mostrare al mondo interno

Per provare a tutti

Senza incertezze e senza dubbi

Che è finito tutto adesso

Se proprio devo farlo adesso

Ti chiedo scusa sì ma parto

Restare qui non ha più senso

Se mi sussurri scusa resto.

Vai da qui, via da qui, via da qui.

E ancora qui ti aspetto