Spighe verdi 2016, Ragusa unica in Sicilia a ottenere il prestigioso riconoscimento

2
L'assessore Antonio Zanotto ha ritirato ieri il riconoscimento

Castellina in Chianti, Massa Marittima e Castagneto Carducci, in Toscana; Agropoli, Positano e Pisciotta, in Campania; quindi Serralunga di Crea, in Piemonte; Lavagna, in Liguria; Caorle, in Veneto; Matelica, nelle Marche; Montefalco, in Umbria; Ostuni, in Puglia, e Ragusa, in Sicilia.

Sono questi Comuni rurali a cui, nei saloni del Palazzo della Valle, sono state assegnate le Spighe Verdi 2016, riconoscimento promosso da Confagricoltura e FEE Italia (Foundation for Environmental Education) che per significato ed importanza corrisponde alla Bandiera Blu che viene assegnata alle località turistiche e che vede la stessa FEE tra i promotori.

“Spighe Verdi vuole rappresentare – sottolineano Confagricoltura e FEE Italia – un efficace strumento di valorizzazione del nostro patrimonio rurale, ricco di risorse naturali e culturali, anche in un’ottica di occupazione. Affinchè il programma raggiunga il massimo del risultato, sono necessari due elementi essenziali: la volontà dell’amministrazione comunale d’iniziare un percorso di miglioramento e la partecipazione della comunità e delle imprese alla sua realizzazione. Si parte dal presupposto che agricoltura e sostenibilità siano due realtà indissolubili e che dal loro rapporto dipenderà molto del futuro del territorio”.

“Dopo l’assegnazione della Bandiera Blu 2016 da parte della FEE, Spiagge a misure di Bambino da parte dell’associazione pediatri italiani – dichiara l’assessore all’energia ed ambiente Antonio Zanotto – un altro riconoscimento si aggiunge per la nostra città che conquista la “Bandiera Spighe Verdi”.

“E’ questo – aggiunge il sindaco Federico Piccitto – il segnale che conferma la giusta direzione in cui questa amministrazione comunale si sta muovendo tesa alla salvaguardia e valorizzazione dell’ambiente. La tutela del nostro territorio infatti costituisce per noi uno dei principali obiettivi del programma che siamo portando avanti”.