Il ‘testamento’ di Samuele: “Ricordiamoci di ridere più spesso”

19

Tutta la città, questo pomeriggio, si è fermata, per dare l’ultimo saluto a Samuele Peluso, il diciottenne morto a seguito di un incidente stradale martedì pomeriggio sulla Ragusa – Modica. Il rito è stato officiato nella chiesa di Santa Maria Maggiore.

Era stato il sindaco a dichiarare il lutto cittadino in concomitanza con la celebrazione dei funerali.

“Il Primo cittadino – si legge nella nota – ha voluto interpretare il comune sentimento della popolazione rimasta scossa dalla prematura e tragica scomparsa del giovane ispicese.

Il Sindaco e l’Amministrazione comunale attraverso questo atto intendono partecipare al profondo dolore della famiglia Peluso e della Comunità tutta”.

Tantissime le persone presenti al rito. Tanti gli amici. Uno di questi ha ricordato una sorta di invito che Samuele ripeteva sempre: quello di sorridere più spesso. 

Tanti palloncini bianchi in aria e, sulle magliette degli amici, la foto di Samuele sorridente.