Tassa sui rifiuti. Il Comune rassicura: “Eco-bonus calcolati in bolletta”

19

Il Settore Tributi del Comune in merito al saldo Tari (Tassa sui Rifiuti) 2016, chiarisce che le detrazioni in bolletta riferite agli eco-punti ottenuti dai contribuenti che hanno partecipato all’iniziativa “Più differenzi meno TARI”, seppur non indicate analiticamente nell’avviso del saldo, sono state incluse nel calcolo complessivo. Il saldo da pagare entro il 15 novembre tiene conto, pertanto, anche delle detrazioni ottenute grazie ai conferimenti presso i Centri Comunali di Raccolta.

Tali detrazioni potranno comunque essere verificate, con il dettaglio di tutte le altre agevolazioni e della propria situazione complessiva in merito alla Tassa sui Rifiuti, collegandosi al servizio online “Linkmate”, accessibile dal sito istituzionale del Comune di Ragusa, nella sezione “Portale del Contribuente”: http://www.comune.ragusa.gov.it/cittadino/tasse/index.html 

Il Comune ricorda ai contribuenti che le detrazioni collegate all’iniziativa “Più differenzi meno TARI” riguardano esclusivamente la parte variabile dell’abitazione principale e fanno riferimento all’intero anno. Al fine di ampliare le possibilità di pagamento, si informa altresì che il saldo Tari 2016 può essere pagato, qualora il contribuente lo preferisse, anche con modello F24, indicando il numero identificativo dell’operazione che si trova nella bolletta recapitata. Lo stesso modello, comprensivo dell’importo da corrispondere, è scaricabile da “Linkmate”.

Ulteriori informazioni sono disponibili al seguente link: http://www.comune.ragusa.gov.it/cittadino/tasse/tari.html