Frane e detriti, chiuse la strada Ibla – Giarratana e la ‘Salinella’ per San Giacomo

11
Immagine di repertorio

Da stanotte, per via delle numerose frane e della presenza dei detriti in strada, è stato chiuso il tratto della statale 194 che da Ibla conduce fino a Giarratana. 

Necessaria, quindi, anche la chiusura della strada che porta anche a San Giacomo, la cosiddetta strada della ‘Salinella’.

Le vie alternative: per San Giacomo (da Modica) e per Giarratana (dalla strada di Chiaramonte).

Sono già al lavoro i tecnici dell’Anas.

Non si registrano, al momento, danni a persone.

Regolare il traffico cittadino, in quanto le strade non hanno subito gravi danni. Le scuole a Ragusa sono aperte. 

Ecco la nota del Comune di Ragusa, con gli interventi della Protezione civile comunale.

Gli uomini della Protezione Civile comunale, unitamente a quelli del Comando provinciale dei Vigili del Fuoco a causa delle persistenti ed abbondanti piogge abbattutesi nel corso della serata di ieri e e nella nottata nel territorio comunale, sono stati impegnati in numerosi interventi.

Il sindaco Federico Piccitto a seguito della situazione di criticità riscontrata dal Presidio territoriale, legata alle piogge persistenti, ha attivato nella serata di ieri il Centro Operativo Comunale.

Il personale della Protezione Civile Comunale, coordinato dal dirigente della Protezione civile comunale, architetto Marcello Dimartino, come già reso noto con il comunicato diramato ieri sera, ha effettuato i primi interventi nell’area di piazza Stazione, via Achille Grandi (rotatoria ASI), via Dott. Solarino, via Risorgimento, Lungomare A. Doria e nella zona del Porto turistico di Marina di Ragusa.

Numerose sono state le altre operazioni portate avanti nel corso della nottata ed nella mattinata di oggi in stretta sinergia e collaborazione con il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco.

Tra gli interventi attuati il soccorso di persone in difficoltà nel sottopasso nel pressi dello stabilimento “”Carrubbe” sulla S.P. 60, presso cui è stata anche soccorsa un’auto in panne, e sulla S.P. 13 nei pressi di “Punto Legno Firrito”. Numerosi anche gli interventi di squadre con autopompe per allagamenti registrati presso un negozio di via Roma, una casa in contrada Cento Pozzi, un garage di Contrada Fortugnello e numerosi appartamenti in Via Cagliari a Marina di Ragusa, in via Teresa di M. Calcutta , in via Quintino Cataudella,   in via Colleoni e Via San Luca Cisternazzi,

Operazioni similari sono state operate anche presso l’auditorium San Vincenzo Ferreri di Ibla ed un azienda di legnami nei pressi di contrada Bruscè,

Transennata e messa in sicurezza anche la rotaroria ASI, via Addolorata e la stazione di Ibla (per caduta massi). Chiusa al transito inoltre la strada SS. 194 nel tratto Ibla – Salinella, monitorato anche il fiume Irminio e messo un sicurezza di un immobile disabitato di via Sammito in cui è crollato un tetto.

Il Sindaco Federico Piccitto rivolge il proprio personale ringraziamento a tutti gli uomini della Protezione civile comunale compresi i volontari di P.C. e l’Organizzazione Europea dei Vigili del Fuoco per il lavoro svolto con grande capacità e competenza.

Un plauso particolare – dichiara inoltre il primo cittadino – voglio indirizzarlo al Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco il cui prezioso lavoro delle diverse squadre impegnate nel territorio, è servito ad eliminare tutte le situazioni di pericolo per superare l’emergenza registrata”.