Il Cristo di Rio nella spiaggia del Commissario Montalbano

7

Un artista nomade ha voluto impreziosire con la sua creazione il tratto di spiaggia antistante la casa del Commissario Montalbano: a partire dalla giornata celebrativa della nascita della Repubblica Italiana, una replica del Cristo di Rio accoglie locali e turisti che si trovano a passeggiare lungo la borgata marinara.

Spiega Maurizio Fidone:

“L’artista, il signor Iannini, deve aver trovato ispirazione dalla suggestione che solo questo versante del nostro litorale può regalarci – con il sole che volge al tramonto dietro l’orizzonte marino e con l’allineamento delle antiche torri che cingono il meraviglioso prospetto visivo – e adesso, a conclusione del lavoro liberatorio delle sue emozioni, siede in contemplazione catartica dell’opera realizzata.  Interrogato con discrezione, egli racconta con accento napoletano di vivere in mobilità a bordo del suo doblò e che a giorni partirà per Malta dove gli sarebbero stati offerti vitto e alloggio per tre mesi allo scopo di permettergli di realizzare le sue sculture sulla sabbia; sembra catturato dal fascino di questo luogo e vi è da scommettere che non lascerà Punta Secca, almeno per questo fine settimana … e chi sa se le lunghe notti trascorse nella magica borgata – sotto il tetto di stelle a rischiarargli il cuore e in compagnia del possente Faro che col suo battito aspetta l’alba – non gli ispireranno qualche altra opera prima di partire alla volta di Malta.  Grazie e buona fortuna, amico nostro!”.