Picchia un ragazzo e gli frattura la mandibola: è caccia al ‘bullo’

20
Massacrato di botte un ragazzino
Immagine di repertorio

Senza alcun motivo lo ha picchiato selvaggiamente riducendogli il volto a una maschera di lividi. Gli ha fratturato la mandibola, tanto che giovedì sarà necessario intervenire chirurgicamente.

Una violenza inaudita e senza alcuna motivazione. Vittima un sedicenne che stava passeggiando al lungomare ‘vecchio’, nei presi del faro, a Marina di Ragusa.

È accaduto sabato, intorno alle 23. A un certo punto il ragazzo, che si trovava con alcuni amici, è stato avvicinato da un altro giovane, poco più grande. Forse uno sguardo non gradito, ma sicuramente – per chi conosce il sedicenne – senza alcuna ‘malizia’. Improvvisamente l’aggressione. Per fortuna qualcuno è intervenuto e l’aggressore è fuggito.

Sull’episodio indagano le Forze dell’ordine.