Comiso ringrazia don Franco Ottone. “Ci mancherà questo piccolo prete rivoluzionario”

81

Una celebrazione di ringraziamento nella tenso-struttura poco distante dalla parrocchia delle Grazie. Una folla di giovani e meno giovani, in prima linea le autorità, sindaco Filippo Spataro in testa.

Tutti insieme per dire grazie a don Franco Ottone che ha guidato per diversi anni la chiesa delle Grazie e ora va a guidare la parrocchia San Pio X, a Ragusa.

“Ci mancherà questo piccolo prete rivoluzionario… che viaggia su una specie di motocicletta mezzo elettrica, non si capisce se pedala…”. Ha detto il sindaco, cogliendo con ironia e affetto un aspetto del modo d’essere di padre Ottono, vicino alla gente.

“Noi – ha detto don Franco – dobbiamo avere solo un cuore che ama, il resto lo fa Dio”. 

“Grazie per avere arricchito le nostre vite”, ha scritto la comunità delle Grazie in uno striscione.

Sabato 30 settembre, alle 20 don Franco prenderà possesso canonico nella sua nuova parrocchia.