L’ultimo saluto a Fabio Cappello. La mamma: “Non lacrime, ma sorrisi”. L’omaggio dei Baciamolemani

61

“Fabio mi abbracciava sempre, molto forte, e penso lo facesse anche con voi. Mi diceva: trasmetto agli altri energia positiva. E adesso voglio farlo con tutti voi, come avrebbe fatto lui. Fabio ripeteva sempre: non lacrime ma sorrisi. Facciamo tutti un grande sorriso a Fabio”.

Mamma Claudia, con una straordinaria forza interiore, ha voluto ringraziare tutti, al termine della messa, ricordando l’impegno collettivo nel consentire a Fabio di tornare nella sua terra, dopo il tragico incidente che lo ha strappato alla vita a soli 36 anni, nelle Antille Francesi, dove si era recato per lavorare.

“Fabio aveva una grande fiducia nella vita e nelle persone. Grazie di cuore a tutti” – ha detto la mamma prima dell’uscita della bara dalla chiesa.

I funerali di Fabio Cappello si sono tenuti questa mattina nella chiesa dei Salesiani, a Ragusa.

Ad aprire la celebrazione le note dei Baciamolemani, con ‘Musa’. Un inno alla Sicilia, al ritorno in questa terra “piccola musa” e “patria” dei “guai”…

Nell’omelia il sacerdote ha scandito: “Fabio non è morto, vive nella comunione dei santi e ci dice: non piangete, sono con Dio”.

Al termine della celebrazione, un’altra canzone dei Baciamolemani ha accompagnato l’uscita del feretro dalla chiesa, strapiena di gente.