Al via i lavori in via Piave, Spataro: “Così finalmente la renderemo sicura”

8

Lo avevamo annunciato in campagna elettorale 5 anni fa e lo stiamo facendo: stiamo seriamente mettendo mano alle opere pubbliche. E’ arrivato il momento di Via Piave, arteria molto trafficata soprattutto in estate, perché immette direttamente sulla strada che conduce verso le località costiere ed è importante, oltre che sistemarla a livello estetico, renderla sicura una volta per tutte”.

Così il sindaco di Comiso, Filippo Spataro, che ieri, insieme al suo vice Gaetano Gaglio, ha dato il via ufficiale ai lavori, per l’appunto, in via Piave, dopo quelli in viale Europa, che entreranno nel vivo non appena si attenueranno le piogge, e quelli nella zona della scuola materna, nel tratto all’ingresso della città venendo da Vittoria, sul Ponte Onorio e in alcune arterie interne che necessitavano di interventi manutentivi. La consegna dei lavori alla ditta è avvenuta presso il villaggio di contrada Barco, e non ci si ferma. Domani toccherà al verde pubblico con la piantumazione di alcuni alberi, in collaborazione con le classi coinvolte nel progetto di alternanza scuola-lavoro.

Continuiamo con quest’opera di restyling – prosegue Spataro – perché avevamo assicurato che è quello che avremmo fatto una volta fuori dal dissesto. La via Piave interseca tanti piccoli agglomerati urbani ed è stata teatro di incidenti anche molto gravi, quindi questi interventi erano davvero molto attesi dai cittadini. Sarà rifatto il manto stradale e saranno realizzati dei tratti divisori per rallentare le auto che qui spesso sfrecciano, fino all’ingresso di Comiso. Stiamo cercando di cambiare veramente e una volta per tutte il volto della città, rendendola migliore rispetto a quella che abbiamo ereditato e senz’altro più vivibile per i nostri figli”.