Distrugge gli arredi di un bar a Ragusa. Scatta l’arresto

7
dj denunciato dalla Polizia

Ieri sera gli agenti della sezione volanti di Ragusa hanno arrestato un giovane richiedente asilo politico per resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

I poliziotti sono intervenuti in un bar del centro da cui era giunta la segnalazione che un uomo aveva distrutto parte degli arredi del locale. Sul posto, gli agenti, guidati dal Commissario Capo Filiberto Fracchiolla, hanno individuato un giovane extracomunitario che in stato di profonda agitazione ha iniziato subito ad inveire contro di loro. A terra i cocci di suppellettili che poco prima lo stesso aveva distrutto impaurendo i presenti. Gli operatori per proteggere gli avventori hanno cercato di allontanarlo dal locale.

Inutile è apparso però ogni tentativo di dialogo con lo stesso che, alla richiesta dei documenti ha iniziato a scalciare avventandosi contro gli agenti. Anche negli uffici della Questura il giovane ha continuato nel suo atteggiamento violento. Al termine delle operazioni di identificazione, è scattato l’arresto.