La bandiera arcobaleno sventola in Comune contro l’omofobia

46
Anche quest’anno, il Comune di Ragusa ha fatto sventolare la bandiera arcobaleno nella giornata internazionale contro l’omofobia.
“C’è bisogno ancora di una concreta attenzione verso le violenze di stampo omofobo, non ancora contemplate in una legge efficace, perché per qualcuno in Italia l’omofobia è solo un’etichetta e chi la pratica solo una persona che esprime con libertà di pensiero la sua convinzione. Peccato che quest’idea di ‘libertà di pensiero’ non sia considerata un comportamento perseguibile penalmente visto che porta ad aggressioni, intimidazioni, percosse e fomenta l’odio. La bandiera arcobaleno, simbolo di tutte le persone LGBTI, ancora una volta, testimoni a tutta la cittadinanza ragusana l’impegno per il superamento delle violenze fisiche verbali e psicologiche nei confronti delle persone omosessuali, bisessuali, transessuali”.
Questa la dichiarazione di Anna Battaglia, presidente di Agedo Ragusa, anche a nome di tutte le associazioni: Amnesty International Gruppo 228, Generazione Zero, GLS (Giovani Legalità e Sport), Leo Club Ragusa, Libera, SMART, Try Chancing e UAAR, che organizzano SCIOGLIAMO I NODI 2018, in onore delle vittime di omo/bi/transfobia.