Domani a Modica l’ultimo saluto a Saro e Olga

2590

Saranno celebrati domani, venerdì 25 maggio, nella chiesa di Sant’Elena, i funerali di Saro Gennuso e della moglie Olga Rudkovska, investiti e uccisi da un’auto condotta da una donna modicana nella serata di martedì, in contrada Trebalate Sant’Ippolito.

La conducente dell’auto in un primo momento si era allontanata senza prestare soccorso (pare non si fosse realmente accorta della gravità dell’accaduto), ma poco dopo si è presentata alla Polizia: ora è ai domiciliari con l’accusa di omicidio stradale plurimo. 

Rischia dagli 8 ai 18 anni di carcere. Una vita distrutta anche la sua.

Olga e Saro si erano incontrati nella seconda parte della loro vita e si erano sposati, come riporta oggi il Giornale di Sicilia.

Un matrimonio d’amore; due figli ciascuno dai precedenti matrimoni, lui vedovo e pensionato, lei separata, aveva studiato da estetista. Era giunta in Italia molti anni fa; prima Pozzallo dove aveva vissuto per un periodo assieme ad una amica e poi Modica, dove alla fine aveva trovato la sua seconda vita. Gli amici li descrivono come una coppia affiatata.

Olga avrebbe festeggiato i suoi 56 anni poche ore dopo il drammatico incidente: era nata in fatti il 23 maggio del 1962.

La figlia, che vive in Germania, è già arrivata a Modica, dove domani si svolgeranno i funerali.