La ragusana Mosaicoelearning trionfa ai ‘Le Fonti Awards’: eccellenza italiana

430

La ragusana Mosaicoelearning trionfa ai Le Fonti Awards come eccellenza aziendale italiana e si candida a rivoluzionare la digitalizzazione della città. Giovedì sera, nella prestigiosa cornice di Palazzo Mezzanotte a Milano, sede della Borsa, si è svolta la VIII edizione dei Le Fonti Awards, una delle principali cerimonie mondiali di premiazione che annualmente riconosce le organizzazioni che dimostrano l’eccellenza aziendale nei campi dell’innovazione, della leadership, della realizzazione tecnologica e dell’impegno dei collaboratori.

L’edizione di quest’anno ha visto Mosaicoelearning trionfare come “Eccellenza dell’anno Innovazione e Leadership nella categoria Digital Learning e software per l’apprendimento”, distinguendosi “Per l’approccio innovativo all’ambito della formazione e la significativa crescita. Per la capacità di raccogliere l’entusiastico apprezzamento di società di primissimo livello, player globali e nazionali, attraverso progetti mirati e realizzati in proficua sinergia”.

All’unisono i CEO Gabriele Dovis e Maurilia Battaglia: ”Siamo onorati da questo importante riconoscimento. È il coronamento di un percorso che in questi anni ci ha visti crescere con impegno e sacrifici, senza smettere mai di guardare al futuro e ad obiettivi sempre nuovi. Perché se puoi sognarlo, puoi farlo. Mosaicoelearning collabora con 27 Paesi e con oltre 500 clienti tra cui figurano i più importanti marchi a livello mondiale. Una azienda “Ragusana nel Mondo” che, strano ma vero, fino ad oggi è però giunta ovunque meno che a Ragusa. Speriamo anche che questo premio possa incoraggiare le istituzioni e le aziende della nostra città ad aprirsi verso realtà come la nostra. Siamo a completa disposizione di chi volesse conoscere nuovi strumenti per migliorare l’efficacia e l’efficienza ad esempio di comuni ed aziende, sfruttando gli aspetti positivi della Digital Transformation, che aiuta ad evitare lo spreco di fondi che potrebbero essere ridistribuiti in modo più consono al bene ed alla crescita della popolazione”.