Gabbiano infilzato da un amo, i bagnanti gli salvano la vita

294

Una bella storia d’amore per gli animali quella ‘scritta’ qulche giorno fa a Marina di Ragusa, precisamente nel tratto di spiaggia dietro l’ex discoteca La Fazenda, vicino alla Riserva Naturale foce del fiume Irminio.

Protagonista, suo malgrado, un gabbiano con un amo da pesca infilzato nella zampa.

Ad accorgersi dello sfortunato volatile, un gruppo di bagnanti che da subito ha provato a intervenire, chiedendo anche su Facebook consigli per sapere a chi rivolgersi.

Fortunatamente pochi minuti dopo si è avvicinato al gruppo un signore che, avendo compreso quanto stava accadendo, ha recuperato una tenaglia, riuscendo così con delicatezza e fermezza, a liberare il gabbiano dall’amo.

Il volatile, passati alcuni minuti per riprendersi, si è subito posizionato sugli scogli pronto a spiccare nuovamente il volo.

Grazie a questi bagnanti che hanno dato un bell’esempio di rispetto per ogni essere vivente.