Beccati dai carabinieri con oltre 1.000 chili di carrube rubate

361

I Carabinieri della Tenenza di Scicli hanno tratto in arresto in flagranza un uomo ed una donna sciclitani per furto aggravato di carrube.

L’attività dei militari dell’Arma scaturiva della segnalazione di un cittadino che aveva notato movimenti sospetti nei pressi di un terreno con una grande coltivazione di carrube, dal quale venivano raccolte da sconosciuti quantità enormi di carrube. I Carabinieri dopo aver bloccato la coppia di ladri, hanno rinvenuto tutta la refurtiva consistente in 1200 kg di carrube, che è stata restituita all’avente diritto. I militari hanno condotto la coppia in caserma sottoponendola agli arresti domiciliari.