San Giacomo in festa per la sua ‘patrona’

401

Le celebrazioni in onore della Beata Maria Vergine di Lourdes assumono, nel 2018, a San Giacomo Bellocozzo, frazione rurale di Ragusa, un significato molto particolare in quanto ricade l’anniversario del sessantacinquesimo anno di fondazione della parrocchia. Nell’ambito, quindi, di un rito che torna a ripetersi per i fedeli del quartiere che sorge a chilometri di distanza dalla città, sono già state numerose le presenze ai primi appuntamenti previsti dal programma a cominciare dalla celebrazione eucaristica di ieri sera presieduta dal vicario generale della diocesi, padre Roberto Asta. E le iniziative religiose proseguono anche domani, martedì 4 settembre, con la recita del Rosario alle 18,30 e la santa messa che, alle 19, sarà presieduta dal direttore dell’ufficio diocesano per la Pastorale della famiglia, don Innocenzo Mascali. In serata, a partire dalle 21, previsti vari eventi ricreativi con il torneo di carte a briscola, il torneo di calcio balilla e il torneo di calcio 3 contro 3 per la fascia di età compresa tra i 12 e i 15 anni.

Mercoledì 5 settembre, dopo la recita del Rosario, alle 19 ci sarà la celebrazione eucaristica presieduta da don Maurizio Di Maria, rettore del seminario diocesano. Alle 21, la finale del torneo di calcio balilla e il torneo di calcio tre contro tre per la fascia di età a partire dai sedici anni. Quindi, giovedì 6 settembre le iniziative inserite nel programma proseguiranno con la celebrazione eucaristica delle 19 che, dopo la recita del Rosario, sarà presieduta da don Giovanni Piccione, direttore dell’ufficio per la Pastorale di tempo libero, turismo e sport. Alle 20 sarà dato il via alla terza edizione della sagra del cannolo con la ricotta e con la crema mentre alle 21 sarà proposto, sul piazzale della chiesa, lo spettacolo teatrale in tre atti “Tuttu pì n’cuorpu ri briuni” proposto dalla compagnia realizzata dai parrocchiani su scrittura di Maria Grazia Avola. Venerdì 7 settembre, è prevista la confessione degli ammalati e la comunione. Alle 18,30 la recita del Rosario e alle 19 la santa messa che sarà presieduta da don Marco Diara, direttore dell’ufficio catechistico. In serata, alle 20, la terza sagra della “Pizza in piazza” mentre alle 21 è prevista l’animazione musicale a cura di Giorgio Paternò.