“La mia anima negli Iblei”. S’inaugura la mostra di Alessandra Bramante

231

La mia anima negli Iblei”, il nuovo progetto dell’artista ragusana Alessandra Bramante, verrà presentato a Ragusa Ibla, all’Auditorium San Vincenzo Ferreri, il 19 ottobre alle 19.

Una mostra che segue il filo conduttore del Barocco siciliano interpretato dalla pittrice in maniera intima, personale e a tratti nostalgica. «I balconi con le loro ringhiere ricamate, le chiese sontuose con i loro fregi decorativi, i palazzi ‘viventi’ che con i loro mascheroni osservano beffardi lo scorrere del tempo. – ci racconta Alessandra – Sono questi gli elementi che hanno nutrito la mia immaginazione, soprattutto quando ero lontana da Ragusa, che hanno preso forma nelle mie pennellate e si sono tinti di colori vividi e accesi nelle mie tele». 

A presentare il vernissage e a parlare della mostra ci sarà il suo amico e critico cinematografico Danilo Amione«Molti mi chiedono perché ho scelto un critico cinematografico e non un critico d’arte. – ci spiega la Bramante – La risposta è che volevo accanto una persona che mi conoscesse, un amico, un interlocutore che non si soffermasse troppo sulla tecnica delle mie opere ma che parlasse delle impressioni e delle sensazioni che ha avuto guardando i miei quadri. In fondo, per me, l’arte è tale solo se riesce a dialogare con le persone, a coinvolgerle emotivamente». 

Durante la serata non sarà solo l’arte a essere protagonista ma anche l’enogastronomia per un omaggio a 360° al territorio ibleo. I finger food dello chef stellato Claudio Ruta, creati appositamente per l’evento, incontreranno i vini offerti dall’azienda agricola Mortilla in un “aperitivo emozionale”

Alessandra Bramante e “La mia anima negli Iblei” vi aspettano, quindi, a Ragusa Ibla, venerdì 19 ottobre alle ore 19:00. 

La mostra sarà visitabile fino a domenica 28 ottobre, tutti i giorni dalle 10:30 alle 13:00 e dalle 17:00 alle 22:00.