Di Rosa e Licitra, due iblei nominati Alfiere e Cavaliere del Lavoro

2668

Si è tenuta questa mattina al Quirinale, la cerimonia ufficiale di consegna dei riconoscimenti Cavalieri e Alfieri del Lavoro 2018, rivolti alle eccellenze imprenditoriali e scolastiche.

E tra i 50 premiati, 25 come Cavalieri e 25 come Alfieri, anche due iblei.

Ivan di Rosa, giovane modicano diplomatosi lo scorso giugno, a cui sono stati consegnati la medaglia e l’attestato di Alfiere del Lavoro, guadagnati grazie a una media scolastica di 9.804 e al voto di diploma di 100 e lode.

Tra i Cavalieri del Lavoro è stato invece un ragusano a essere premiato, Giovanni Carlo Licitra, della Lbg Sicilia, l’azienda che lavora uno dei tesori più preziosi e caratteristici del nostro territorio: la Carruba. Con una produzione di 3.000 tonnellate l’anno e un export del 95%, è presente in oltre 80 Paesi.

Una cerimonia dove sono state riconosciute “Le potenzialità sulle quali investire in un Paese che sappia progettare” come ha sottolineato il presidente della Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, Antonio D’ Amato.

E riguardo ai giovani Alfieri, che possono guardare al futuro con speranza ma anche con convinzione nelle proprie capacità, il Ministro dello Sviluppo Economico e Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Luigi Di Maio, ha rivolto parole incoraggianti: “Il lavoro è oggi più di ieri la grade sfida che dobbiamo portare avanti. Spero che i 25 Alfieri del lavoro possano crescere, formarsi e lavorare in Italia ed essere i futuri Ferrari e Olivetti”.