Damiano non mollare! L’appello del papà

4120

Sta diventando critica la situazione di Damiano, lo studente ragusano che si trova all’Ismett di Palermo – centro trapianti – dopo avere avuto un’emorragia polmonare.

Damiano è in coma farmacologico, con polmoni artificiali, attaccato a un macchinario, l’ECMO, in attesa che arrivi una donazione per il trapianto. Ma la situazione sta diventando critica perché proprio questo macchinario, ci racconta il papà, potrebbe infettarlo.

Per questo continuano senza sosta gli appelli dell’uomo per sensibilizzare alla donazione degli organi, soprattutto adesso che Damiano è il primo in lista sia a livello nazionale che internazionale. Ma nonostante ciò, i polmoni non arrivano e i genitori si trovano sospesi in un’attesa estenuante.

“È stabile, aspettiamo!” sono le uniche informazioni che riescono a ricevere dai medici, mentre loro vivono nella speranza che qualcosa possa cambiare.

Forza Damiano!