L’atto di affidamento all’Immacolata, la prima volta del sindaco Cassì

185

La fase clou dei festeggiamenti in onore di Maria Santissima Immacolata, a Ragusa, sta per entrare nel vivo. Nella chiesa di San Francesco all’Immacolata, a Ibla, in piazza Chiaramonte, domani, venerdì 7 dicembre, vigilia della solennità, ci sarà la recita dell’atto di affidamento della città alla Vergine. La giornata, però, prenderà il via alle 16 con il Rosario, le litanie cantate e il canto dello Stellario. Alle 17, poi, la celebrazione della santa messa con adesione, impegno e tesseramento degli iscritti all’Azione cattolica delle parrocchie San Giorgio e San Tommaso apostolo. Quindi, alle 18 la solenne celebrazione dei Primi vespri presieduti dal vescovo della diocesi di Ragusa, mons. Carmelo Cuttitta.

In questo contesto, la recita dell’atto di affidamento da parte del sindaco di Ragusa, Giuseppe Cassì. Saranno presenti le autorità civili e militari della città e della provincia iblea. Ci sarà anche l’Unitalsi di Ragusa. Alle 21, poi, dal Duomo di San Giorgio, la processione aux flambeaux (fiaccolata) verso la chiesa dell’Immacolata dove seguirà una veglia di preghiera. Sempre domani, poi, ma alle 20, l’inaugurazione del presepe parrocchiale presso l’ex chiesa di Sant’Antonino. L’impresa ecologica Busso Sebastiano, che gestisce il servizio di igiene ambientale in città, effettuerà un’azione di pulizia straordinaria per far sì che i luoghi in cui si svolge la festa si presentino nella maniera più decorosa possibile.

Sabato 8 dicembre, infatti, si celebrerà la solennità dell’Immacolata concezione della Beata Vergine Maria. In particolare, le messe sono in programma alle 8, alle 9, alle 10 alle 11 e alle 12. Alle 10,30, inoltre, ci sarà il raduno dei fedeli presso il Giardino ibleo con il conseguente corteo verso la chiesa di San Francesco all’Immacolata per il tradizionale omaggio floreale alla Madonna. Alle 18 la santa messa, che sarà presieduta dal parroco del Duomo di San Giorgio, don Pietro Floridia, sarà animata dal coro polifonico Cantus Novo. Alle 19 la solenne processione con il simulacro di Maria Santissima Immacolata si snoderà per le seguenti vie: chiesa di San Francesco all’Immacolata, piazza Chiaramonte, via Ten. La Rocca, via Giardino, piazza G.B. Odierna, corso XXV Aprile, piazza Pola, corso XXV Aprile, piazza Duomo, via Duomo, via Capitano Bocchieri, via Ten. Distefano, via XI Febbraio, via del Mercato, piazza della Repubblica, via del Mercato, Largo Camerina, via Orfanatrofio, via delle Suore, piazza Chiaramonte e rientro nella chiesa di San Francesco all’Immacolata. I fuochi pirotecnici saranno curati dalla ditta Elia Fireworks di Veronica Elia da Giarratana. Le luminarie artistiche, invece, sono a cura della ditta Novarlux Luminarie di Giuseppe Da Campo Ferrara di Novara di Sicilia. La processione sarà accompagnata dal corpo bandistico San Giorgio Città di Ragusa.