‘Ziq è sulla spiaggia’, la Compagnia Godot porta in scena la vita dei migranti

65

Sarà un debutto a segnare il prossimo appuntamento della rassegna teatrale “Palchi Diversi” organizzata dalla Compagnia G.o.D.o.T. di Ragusa. Dopo il successo ottenuto dalla rappresentazione dell’opera “Faud (che toccava le ali alle farfalle)”, una nuova opera scritta ancora una volta da Maria Ugolini, sarà protagonista a Ragusa con una prima assoluta: “Ziq è sulla spiaggia”. L’opera, che vedrà come protagonista il giovane attore Giuseppe Arezzi, racconta la storia del giovane siriano Aziq che prova a vendere ombrelli da pioggia sotto il sole cocente di un’estate italiana. In scena con lui ci saranno anche i suoi maestri, Vittorio Bonaccorso, che ne firma la regia, e Federica Bisegna che ha curato i costumi. La storia è particolarmente toccante. Aziq soffre di solitudine e passa le sue giornate incrociando diversi personaggi evocati con parole che formano vere e proprie immagini: l’uomo con la torre di cappelli o il venditore di cocco o ancora il gigante dei tappeti. È questo il mondo in cui il giovane cerca di districarsi tra l’opprimente sensazione di solitudine e la necessità di amicizia ricordando la sua vita felice in Siria. Un’opera profonda ed importante che esalta ancora una volta la proficua collaborazione tra la Compagnia G.o.D.o.T. e l’autrice Maria Ugolini e che proverà a far avvicinare il pubblico ai bisogni e alle esigenze dei giovani migranti. Tra l’altro, il testo teatrale diventerà un libro per la Ensemble Edizioni di Roma.

La rappresentazione di “Ziq è sulla spiaggia” conterà sulle ballate del maestro Pietro Cavalieri che con le sue note esalta alcuni momenti importanti. La rappresentazione andrà in scena venerdì 14 e sabato 15 alle 21:00, mentre domenica 16 dicembre l’orario sarà quello delle ore 19:00. Il sogno della Compagnia G.o.D.o.T. è quello che portare in scena questo spettacolo anche a Lampedusa, Riace e Pozzallo, città che hanno compreso davvero il senso dell’accoglienza. Info su www.compagniagodot.it o tramite il numero telefonico 338.4920769.